Se sei alla ricerca di un finanziamento per una spesa importante (acquisto auto, ristrutturazione o comunque un investimento per il quale è necessaria della liquidità), è opportuno sapere che esistono diversi tipi di prestito e conoscerne le differenze sarà utile per scegliere il finanziamento più appropriato per le tue esigenze.

Partiamo da una differenza sostanziale, i finanziamenti per ottenere liquidità possono essere classificati in: Prestiti personali e Cessioni del quinto.

Vediamo insieme quali sono le differenze tra le due tipologie di finanziamento.

Cessione del quinto e prestito personale – differenze e caratteristiche

Le differenze tra cessione del quinto e prestito personale si possono classificare in 7 Punti

  1. la differenza principale tra le due forme di finanziamento è la modalità di restituzione delle rate.  Infatti nel prestito personale, la rata viene pagata dal conto corrente del richiedente o in alcuni casi tramite bollettino, mentre nella Cessione del quinto la rata viene trattenuta direttamente dal datore di lavoro / inps  sulla busta paga/ cedolino di pensione.
  2. La seconda differenza è quella dell’importo massimo della rata. Nel prestito personale tradizionale, mediamente la somma delle rate da dedicare ai finanziamenti non può superare un terzo del reddito messo a garanzia. Nella cessione del quinto, come si intuisce dal nome, la rata non può essere più alta di un quinto dello stipendio/pensione netta.
  3. La terza differenza è rappresentata dalla tipologia di persone che può richiedere sia la cessione che il prestito. La cessione può essere erogata solo a dipendenti pubblici/statali, dipendenti di grosse aziende private e pensionati (tranne gli invalidi civili). Il prestito personale invece può essere erogato a tutti i titolari di reddito (dipendenti pubblici, privati, pensionati e autonomi).
  4. Nella cessione del quinto è presente per legge una polizza rischio vita/rischio impiego che copre il debito residuo in caso di decesso, liberando così gli eredi da qualsiasi debito. Nel prestito personale questa copertura è facoltativa.
  5. La cessione del quinto è un finanziamento a firma singola, in quanto la rata viene trattenuta dallo stipendio/pensione e quindi non ha bisogno di firme a garanzie. Nel prestito personale a seconda del tipo di reddito e dell’importo richiesto, gli istituti eroganti possono chiedere una seconda firma a garanzia.
  6. Un’altra differenza sta nell’età alla fine del finanziamento. Normalmente un prestito personale viene erogato fino a 75/77 anni di età  alla fine del finanziamento (salvo alcune eccezioni), mentre con la cessione del quinto è possibile richiedere un finanziamento fino a 88 anni di età alla scadenza del finanziamento. Pertanto se un pensionato di 75 anni necessità di liquidità, l’unica soluzione fattibile è quella della cessione del quinto, che gli permetterà di avere un finanziamento anche con una durata di 120 mesi.
  7. L’ultima grossa differenza è quella delle segnalazioni. Infatti se un richiedente ha avuto precedenti ritardi nei pagamenti o non ha pagato altri finanziamenti, le nuove richieste di prestito personale saranno respinte, mentre con la cessione del quinto questo ostacolo viene superato in quanto essendo la rata pagata dal datore di lavoro, le verifiche di solvibilità vengono fatte sul datore di lavoro e non sul richiedente.

Come scegliere tra cessione de quinto o prestito personale?

Il primo parametro da considerare è il tipo di reddito.

Se il richiedente ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato o è pensionato, la cessione è di norma la soluzione più efficace, rapida e conveniente, soprattutto in questo momento in cui i tassi di interesse sono più vantaggiosi rispetto ad un tradizionale prestito personale. Nel caso degli imprenditori, liberi professionisti e artigiani, la scelta ricade automaticamente sul prestito personale.

Inoltre prima di decidere autonomamente la forma di finanziamento da scegliere, è opportuno rivolgersi ad un consulente del credito che dopo aver analizzato la situazione reddituale e le esigenze saprà consigliare la soluzione di prestito più adatta alla vs. situazione.

Contatta ora un consulente Prestiti & Mutui per una simulazione personalizzata. Il consulente analizzerà la tua richiesta e la tua situazione e grazie alle numerose convenzioni con gli Istituti eroganti, ti proporrà un ventaglio di soluzioni tra cui scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Ti aspettiamo nella nostra sede di Martina Franca in via Volturno n. 38 oppure

puoi contattarci al 329 280 60 76.

Buona scelta.

Categorie: news

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama Ora